Scheda Tecnica 4 – Strumenti e materiali da disegno

 

In questa scheda si vogliono raggruppare i materiali che BiroMania propone per schizzi e disegno, suddividendo gli stessi sulla base dell’utilizzo e caratteristiche.

CARBONCINO

Charcoal_sticks_051907

Il carboncino è disponibile in due forme principali: a cannello o a matita. Esiste poi un’ altra forma che deriva dal passato e dal modo in cui gli artisti di un tempo erano usi lavorare. Questo carboncino, molto morbido, è chiamato “fusaggine”. Caratteristica predominante è la possibilità di lasciare su carta un segno che poi può essere rimosso facilmente. Veniva utilizzato per una prima traccia o base. Questo successivamente veniva ripassata con un carboncino più duro, per rifinire i dettagli. La fusaggine, quindi, si presta bene per schizzi preparatori. Può essere lavorato con sfumino o gomma pane. Da notare che una delle caratteristiche che ne consente l’alta lavorabilità è l’estrema polverosità: a fine lavoro, pertanto, è utile il fissaggio con specifici spray.

Esiste poi il carboncino compresso che si prmatita-carboncino-conte-fusain-charcoalesenta sotto forma di stick, liscio e sbavato, si presta in modo particolare per paesaggi e ritratti. E’ uno strumento da disegno rotondo e di facile uso, che garantisce una profondità nel colore e nella sfumatura. Aggiungendo dell’acqua, si ottengono effetti di sfumatura molto delicati. Sono anche reperibili versioni colorate e di dimensioni superiori.

Il carboncino a matita è poi molto adatto per disegni che poi verranno dipinti a pastelli, a olio, a tempera o ad acquerello.

MATITA IN GRAFITE

Matite lisce davvero eccellenti per illustrazioni con dettagli precisi, consente una ottima maneggevolezza nel disegno. Sono ideali anche per illustrazioni dettagliate o per disegni a tonalità. Disponibili in gradazioni diverse. Ne esiste anche una versione aqcuarellabile,  ideale per creare effetti diversi. Usabile anche a secco per poter ottenere sfumature, schizzi a mano libera o per il tratteggio di linee decise. Disponibili anche con pigmenti colorati.

MATITA SANGUIGNACLA93479

Anche questa sotto forma di tronchetti o di matite. La matita sanguigna ha le medesime caratteristiche di quella carboncino e pertanto viene utilizzata allos stesso modo. Sse il pigmento è mescolato ad un legante secco, lascia sulla carta una traccia facilmente sfumabile mentre diventa meno lavorabile se è mescolato a legante grasso, come potrebbe essere la cera.

GRAFITE ACQUARELLABILE IN BLOCCHI

Ideale per lavori dalle linee sensibili e dalle sfumature sottili, può essere utilizzate sia a secco, per schizzi e tratti decisi, che acquarellate. Particolarmente adatta per l’utilizzo su vaste aree. Disponibili sciolte e in una gamma di toni naturali, caldi e freddi.

MATITA CEROSA

Matite particolarmente cremose, in tonalità terrose, molto utilizzate per disegni cosiddetti “dal vero”.

gomma-paneGOMMA PANE

Ha la caratteristica di poter essere modellata e plasmata per poi ottenere cancellature molto precise o anche per un utilizzo con una minor pressione e effetti chisro-scuro.

FISSATIVI

Utilizzati per proteggere i vostr disegni e pre renderli duraturi nel tempo. Si presentano in tre tipologie principali: 1) Fissativo per pastello e carboncino; 2) Fissativo per pastelli a olio; 3) Fissativo aerosol per tempere.

CARTA DA DISEGNO

In una enorme varietà d formati, principalmente in blocchi, viene proposta in:

  • 162Blocchi da disegno con numero fogli, grammatura e formato diverso, lisci o ruvidi, riquadrati o meno, bianchi o colorati. Ideale perer schizzi, disegni a matita, carboncino, pastello, matita colorata e inchiostro.
  • Blocchi per disegno e acquarello con spirale.
  • Blocchi schizzo e disegno con spirale lato lungo o lato corto.
  • Blocchi di carta da spolvero per schizzi a carboncino, sanguigna e grafite.
  • Blocchi anti sbavatura per pennarelli.