Scheda Tecnica 5 – La griglia a velo

 

Stabilire con precisione le proporzioni del disegno che ci si accinge a compiere è una delle fasi più importanti e delicate di tutto il processo di realizzazione dell’opera.

Come noto, non sodisegno6lo si possono realizzare disegni partendo dalla visione dal vivo ma è possibile anche ritrarre, per esempio una persona, partendo dalla fotografia della stessa. Per riportare quindi su carta una qualsiasi illustraziono o una foto, il metodo più utilizzato è quello del reticolato.

Nella fotografia si dovranno tracciare le perpendicolari e le diagonali. Sul foglio di carta si disegnerà una rettangolo che sia in proporzione con la foto e si tracceranno anche qui le perpendicolari e le diagonali. Uno dei problemi, però, che si possono incontrare nel metodo del reticolato è quello di non volere tracciare le linee che descriveremo qui di seguito, sulla fotografia stessa per non rovinarla. La metodologia, pertanto, consigliata è quella della “Griglia A Velo” che si ottiene mendiante l’utilizzo di  un foglio di acetato che ovviamente BiroMania fornisce.

Sul foglio che dovrà essere sovrapposto alla foto si  tracceranno quindi le perpendicolari e le diagonali. Sul foglio di carta si traccerà una rettangolo che sia in proporzione con la nostra griglia / foto e si tracceranno anche qui le perpendicolari e le diagonali. A questo punto, quindi, il numero di “triangoli” in cui disegno e foto sono suddivisi è di numero uguale e non si farà altro che riportare su carta il contenuto di ogni triangolo corrispondente. Questo semplice metodo impedisce un errore comune ovvero quello di sbagliare le proporzioni. Il soggetto e l’espressione, nonchè sfumature e intensità sono un’altra storia e nulla hanno a che vedere con questo metodo. Non è l’unico che aiuta una costruzione proporzionata del disegno ma sicuramente questo è un valido metodo per non alterare le proporzioni. La griglia è (e deve essere) diversa per ogni disegno… deve essere costruita su misura. Con il tempo e la pratica, poi, se ne potrà fare a meno acquisendo quell’occhio in grado di dirigere la mano alle corrette misure.

indispensabile disegnoPer costruire la tua Griglia a velo, assicurati innanzi tutto di avere a disposizione cartone ondulato, foglio di acetato, un tagierino, righello, pennarello nero indelebile, per evitare sbavature successive. Innanzi tutto disegnate sul cartoncino e ritagliate con il vostro taglierino una cornice, aiutandovi con il righello. Prestate attenzione agli intagli posti alla base della cornice, che dovranno essere molto precisi e netti.  Ora prendete il foglio di acetato e ritagliatelo secondo le dimensioni della cornice. Prendete il pennarello indelebile e disegnatevi sopra una griglia. Anche in questo caso siate precisissimi. Incollate l’acetato sulla cornice di cartone ondulato utilizzando del nastrcome-realizzare-una-griglia-per-disegno_3b99f639233c1e876048f2c946f1625co adesivo. Per una ulteriore precisione in fase di esecuzione del disegno, infine, potrete provare a ritagliare un ulteriore foglio di cartoncino delle esatte misure della cornice. Questo lo applicherete come dorso della vostra griglia, così da contenere le foto che vorrete riprodurre e fermarla all’interno tra foglio di cartone e griglia.  La vostra griglia è ora pronta per essere utilizzata.